Odontoiatria digitale e paziente virtuale

Odontoiatria digitale e paziente virtuale

Nelle procedure di implantologia classiche, la comunicazione fra medico e paziente non era semplice poiché il processo decisionale circa le terapie da effettuare non si basava su valori misurabili, ma faceva riferimento unicamente al giudizio soggettivo del chirurgo, incontrando la diffidenza del paziente che doveva trascorrere molto tempo sulla poltrona, sottoponendosi a più visite, sopportando un posizionamento chirurgico lento e complicato, e subendo poi un recupero post operatorio più lungo e critico senza avere un’idea precisa del risultato finale. Questo comportava stress e scarsa fiducia nell’operato del dentista e nelle scelte terapeutiche subite.
 
L’odontoiatria digitale e la nuova smiling scan technique consentono invece un nuovo scenario di dialogo con il paziente, che può vedere il proprio volto riprodotto in un modello virtuale statico basato su scansioni ottiche e immagini digitali del volto sorridente, raccolte tramite tecnologia Cone Beam. Questa innovazione agevola anche il risparmio di tempi e costi affrontati sia dal paziente che dal medico.
 

La nuova smiling scan technique

La difficoltà tipica di una pianificazione estetica del sorriso è dovuta alla necessità di una riabilitazione protesica che integra tessuti duri e molli, caratterizzati spesso da particolari anatomie e dalla scarsa visibilità di nervi, seno e osso, che rendono più alta la frequenza di errori chirurgici dolorosi e costosi. Le nuove applicazioni digitali (studiate in ambito scientifico italiano) permettono di virtualizzare il sorriso del paziente, l’estetica complessiva dell’apparato orale, la diagnosi, l’implantologia, la protesica, la chirurgia, la gnatologia e moltissimi altri aspetti: tutto questo può essere gestito digitalmente, proponendo al paziente un risultato predicibile a livello clinico, meccanico ed estetico, implementato secondo prassi ripetibili.
 
La pianificazione virtuale del processo decisionale aiuta i clinici ad aumentare l’efficienza, la qualità e la precisione dei trattamenti, prendendo in considerazione tutti gli aspetti dell’anatomia del paziente e rendendo il flusso di lavoro con il laboratorio potenzialmente del tutto virtuale, grazie all’integrazione delle immagini digitali con le tecnologie CAD/CAM e di stampa 3D, che velocizzano anche l’effettiva fase della realizzazione grazie a protocolli di protesizzazione immediata.
 
La riabilitazione implantare basata sulla nuova smiling scan technique è uno scenario affascinante, perché permette di effettuare una pianificazione protesicamente ed esteticamente guidata grazie a innovativi tool e modelli virtuali che forniscono al clinico moltissime informazioni supplementari, fino ad oggi difficili da valutare e da trasmettere al paziente, ad esempio le proporzioni e le simmetrie del viso, i rapporti dentolabiali e la massima esposizione gengivale.

‹ Indietro

CONTATTI

+39 045 823 8611
+39 045 823 8612
info@revello.net
PEC: revello@revellospa.it
Codice SDI: SN4CSRI
Codice NSO: P9E003QO
Sede centrale: Via Enrico Fermi, 20 - 37135 Verona
Cliccando su "Iscriviti" accetti la nostra privacy policy. Leggi

RICHIEDI INFORMAZIONI

I campi contrassegnato con * sono obbligatori
Cliccando su "Invia" accetti la nostra privacy policy. Leggi