Odontoiatria digitale: rivoluzione dei flussi di lavoro e incremento dell’efficienza

Odontoiatria digitale

L’ingresso delle tecnologie digitali ha avvantaggiato molti studi odontoiatrici consentendo loro di incorporare la produzione, ottimizzando la qualità dei manufatti, semplificando il lavoro e snellendo le tempistiche di consegna.
 
In questo panorama è importante comprendere le potenzialità, le opportunità e i vantaggi che le nuove tecnologie stanno portando, e porteranno, in proporzioni sempre maggiori nel futuro prossimo.


Perché passare al digitale?

I vantaggi del passaggio ad una odontoiatria digitale sono trasversali quando si parla dello studio dentistico e coinvolgono diversi ambiti:

  • archiviazione,
  • diagnostica,
  • progettazione e design,
  • ottimizzazione dei processi,
  • maggiore replicabilità e prevedibilità nell’esecuzione dei manufatti,
  • marketing ed immagine percedita dal paziente.


Digitalizzazione e standard qualitativi dei restauri

Il processo di lavorazione analogico, per quanto accurato, ha molti passaggi soggetti a potenziali errori o rilavorazioni che vanno ad incidere sulla qualità e le tempistiche di produzione, oltre che sulla riproducibilità e la costanza della qualità del manufatto.

La produzione tramite macchinari digitali quali stampanti 3D e fresatori, che lavorano sulla base di scansioni della bocca del paziente, riduce il margine d’errore dovuto a fattori umani, offrendo maggiore continuità in termini di accuratezza e precisione in ogni fase del flusso di lavoro, ma lasciando il giusto spazio all’opera dell’odontotecnico per la finalizzazione ottimale di un restauro. Inoltre, le apparecchiature di produzione digitale possono creare una gamma di prodotti e dispositivi personalizzati di alta qualità con risultati del tutto ripetibili. In questo modo è possibile assicurare trattamenti di pari livello per tutti i pazienti nel tempo, migliorando di fatto anche i successi ottenuti in ambito clinico. La tecnologia infatti, negli ultimi anni, ha compiuto passi da gigante in termini di risoluzione, qualità e precisione consentendo quindi una progettazione accurata ed una produzione straordinariamente precisa. Per quanto concerne invece la scansione intraorale 3D, essa elimina molte delle variabili associate ai metodi tradizionali, fornendo agli odontotecnici dati più accurati per la progettazione.

Diagnostica digitale: esami più brevi, più accurati e migliore percepito dei pazienti in termini di sicurezza.

Gli strumenti di diagnosi digitalizzati permettono di eseguire esami più dettagliati in minor tempo, rilevando anomalie davvero minime e facilitando l’identificazione di molti disturbi ancora in fase precoce. A questi vantaggi si aggiungono anche l’ottimizzazione dell’emissione di raggi X. In termini di comfort del paziente, gli strumenti diagnostici digitali possono offrire la possibilità di mettere a punto piani di cura di gran lunga meno complessi e invasivi, alimentando nel paziente la percezione di efficienza nei confronti dello studio odontoiatrico.

La pianificazione, la progettazione d’interventi e trattamenti con il supporto di simulazioni virtuali consentono anche procedure sempre meno invasive e con un migliore rispettto dei protocolli clinici e di sicurezza per il paziente.

Gli strumenti digitali semplificano inoltre la comunicazione tra dentisti e pazienti e tra cliniche e laboratori, rendendo visibile e comprensibile il procedimento clinico al paziente che può valutare il progresso, sentendosi così rassicurato e coinvolto. Di conseguenza, l’odontoiatria digitale consente un trattamento più rapido, un minor numero di visite e tassi di accettazione del restauro più elevati, nonché migliori risultati clinici.

Benefici fiscali 2022 per lo studio digitale

Andiamo ad analizzare ora in forma schematica i principali benefici disponibili nel 2022, suddivisi per tipologia di bene e acquirente.  

Per i professionisti



ALIQUOTA

COMPENSAZIONE

BENE STRUMENTALE
QUALSIASI TIPOLOGIA

6%

3 ANNI




Per le imprese, ovvero le organizzazioni societarie come S.r.l., S.n.c., ecc. oppure un laboratorio odontotecnico.



ALIQUOTA

COMPENSAZIONE

BENE STRUMENTALE TRADIZIONALE

6%

3 anni

BENE STRUMENTALE
INDUSTRIA 4.0

40%

3 anni

BENE IMMATERIALE
INDUSTRIA 4.0

20%

3 anni

Approfondisci i vantaggi del digitale! Scarica la Guida Operativa completa!



‹ Indietro

CONTATTI

+39 045 823 8611
+39 045 823 8612
info@revello.net
PEC: revello@revellospa.it
Codice SDI: AU7YEU4
Codice NSO: P9E003QO
Sede centrale: Via Enrico Fermi, 20 - 37135 Verona
Cliccando su "Iscriviti" accetti la nostra privacy policy. Leggi
Presa visione dell' informativa riportata qui autorizzo il trattamento dei dati come descritto in informativa per le finalità di Marketing Diretto (finalità 1.B) – campo facoltativo

RICHIEDI INFORMAZIONI

I campi contrassegnato con * sono obbligatori
Cliccando su "Invia" accetti la nostra privacy policy. Leggi
Presa visione dell' informativa riportata qui autorizzo il trattamento dei dati come descritto in informativa per le finalità di Marketing Diretto (finalità 1.B) – campo facoltativo