Digitalizzazione delle PMI: un nuovo bando dalla regione Veneto

Digitalizzazione PMI

A novembre 2021 la Giunta Regionale della Regione Veneto ha deliberato il “ Bando per l’erogazione di contributi finalizzati al riposizionamento competitivo delle PMI, al sostegno agli investimenti e alla promozione della digitalizzazione e dei modelli di economia circolare ”.

Una delle finalità del bando è quella di agevolare il riposizionamento competitivo delle imprese mediante la promozione della digitalizzazione e di modelli di economia circolare delle piccole e medie imprese.

Sono ammesse alle agevolazioni PMI, regolarmente iscritte come “Attive” al Registro delle Imprese. Inoltre, è importante che abbiano almeno una unità operativa in Veneto, che non siano in difficoltà al 31/12/2019 e non siano in liquidazione volontaria.

 

Quali progetti e spese sono ammessi?

Sono ammissibili i progetti che hanno l’obiettivo di introdurre innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo, ad ammodernare i macchinari e a migliore i processi di lavoro. Sono inclusi anche i progetti che mirano a promuovere la digitalizzazione delle attività o a riadattare le stesse su un modello di economia circolare e sostenibile.

Ad esempio sono considerate ammissibili spese per:

-          macchinari, impianti produttivi ed attrezzature tecnologiche in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo.

-          software di base, indispensabile al funzionamento di una macchina, di un impianto o di una attrezzatura.

Sono inoltre compresi in queste voci di spesa tutti gli interventi funzionali a processi di “Transizione 4.0”.

-          programmi informatici e tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware

 

Quando devono essere sostenute le spese?

Ai fini della loro ammissibilità le spese devono essere interamente pagate al beneficiario tra 1° novembre 2021 e 14 febbraio 2024 e i beni devono essere destinati solo alle unità operative destinate all’agevolazione.

 

A quanto ammonta l’agevolazione?

L’agevolazione, nella forma di contributo a fondo perduto, è pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile per la realizzazione del progetto ed è concessa:

-          nel limite massimo di euro 150.000,00 (centocinquantamila/00) corrispondenti a una spesa rendicontata e ammessa a contributo pari o superiore a euro 500.000,00;

-          nel limite minimo di euro 24.000,00 (ventiquattromila/00) corrispondenti a una spesa rendicontata e ammessa a contributo pari a euro 80.000,00.

Non sono ammesse le domande di partecipazione i cui progetti comportano spese ritenute ammissibili per un importo inferiore a euro 80.000,00.

 

Come fare domanda per queste agevolazioni?

La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione Veneto.

La domanda può essere presentata a partire dalle ore 10.00 del giorno 25 novembre 2021, fino alle ore 12.00 del 9 febbraio 2022.


‹ Indietro

CONTATTI

+39 045 823 8611
+39 045 823 8612
info@revello.net
PEC: revello@revellospa.it
Codice SDI: AU7YEU4
Codice NSO: P9E003QO
Sede centrale: Via Enrico Fermi, 20 - 37135 Verona
Cliccando su "Iscriviti" accetti la nostra privacy policy. Leggi
Presa visione dell' informativa riportata qui autorizzo il trattamento dei dati come descritto in informativa per le finalità di Marketing Diretto (finalità 1.B) – campo facoltativo

RICHIEDI INFORMAZIONI

I campi contrassegnato con * sono obbligatori
Cliccando su "Invia" accetti la nostra privacy policy. Leggi
Presa visione dell' informativa riportata qui autorizzo il trattamento dei dati come descritto in informativa per le finalità di Marketing Diretto (finalità 1.B) – campo facoltativo