Agevolazioni fiscali 2021 e 2022: un confronto last minute

Agevolazioni fiscali

Con la fine del 2021 e l’approssimarsi del nuovo anno, abbiamo ritenuto opportuno presentare in questa sede un breve resoconto riguardo le agevolazioni fiscali per il settore odontoiatrico che subiranno dei cambiamenti: aliquota e tempi di compensazione in primis.

Questi cambiamenti avverranno tra la fine dell’anno in corso e il 1° gennaio 2022 e riguarderanno molti tra i vari benefici fiscali previsti per professionisti e per le imprese.

 

In un precedente articolo, abbiamo analizzato le tipologie di prodotti interessate dai benefici, e di come questi siano diversi a seconda che l’investimento sia fatto da un professionista o da una società.

La domanda che ci si pone è la seguente, soprattutto alla luce delle percentuali riportate qui di seguito all’interno delle tabelle, ovvero: conviene ancora investire nel 2021?

Andiamo ad analizzare in forma schematica i principali benefici disponibili oggi e nel 2022, suddivisi per tipologia di bene e acquirente.

 

Per i professionisti

 

2021

2022

ALIQUOTA

COMPENSAZIONE

ALIQUOTA

COMPENSAZIONE

BENE STRUMENTALE QUALSIASI TIPOLOGIA

10%

1 ANNO

6%

3 ANNI

 

Per le imprese (*)

 

2021

2022

ALIQUOTA

COMPENSAZIONE

ALIQUOTA

COMPENSAZIONE

BENE STRUMENTALE TRADIZIONALE

10%

1 anno

6%

3 anni

BENE STRUMENTALE INDUSTRIA 4.0

50%

3 anni

40%

3 anni

BENE IMMATERIALE INDUSTRIA 4.0

20%

3 anni

20%

3 anni

 

Appare evidente come la finestra temporale per eseguire l’ordine e ricevere la consegna di beni strumentali entro fine anno si sta assottigliando, tuttavia se l’impresa odontoiatrica che effettua un ordine di un bene Industria 4.0 versa un acconto al fornitore di almeno il 20% dell’intero ammontare del bene acquistato, “congela” le agevolazioni del 2021.

Questo vantaggio fiscale può essere quindi mantenuto nel 2022, ma con il vincolo che, consegna e installazione avvengano entro e non oltre il 30 giugno.

 

 

Agevolazioni per apparecchiature Cone-Beam CT

Un discorso a parte merita invece l’IVA al 5% per le apparecchiature Cone-Beam CT.

È innegabile che la riduzione della aliquota, operata a fine 2020 per le CBCT Medicali, ed estesa poi anche alle Cone-Beam CT odontoiatriche grazie ad un chiarimento del MISE, ha contribuito in modo sostanziale affinché molti odontoiatri decidessero di operare l’acquisto o il rinnovo di questo importantissimo strumento diagnostico.

 

Per quanto riguarda questo specifico vantaggio fiscale di fine 2020 non è ancora stato definito se resterà invariato anche per il 2022 o se l’aliquota verrà nuovamente riportata al 22%.

 

 

(*) Ricordiamo che per “impresa” si intendono una organizzazione societaria come S.r.l., S.n.c., ecc. oppure un laboratorio odontotecnico.



‹ Indietro

CONTATTI

+39 045 823 8611
+39 045 823 8612
info@revello.net
PEC: revello@revellospa.it
Codice SDI: AU7YEU4
Codice NSO: P9E003QO
Sede centrale: Via Enrico Fermi, 20 - 37135 Verona
Cliccando su "Iscriviti" accetti la nostra privacy policy. Leggi
Presa visione dell' informativa riportata qui autorizzo il trattamento dei dati come descritto in informativa per le finalità di Marketing Diretto (finalità 1.B) – campo facoltativo

RICHIEDI INFORMAZIONI

I campi contrassegnato con * sono obbligatori
Cliccando su "Invia" accetti la nostra privacy policy. Leggi
Presa visione dell' informativa riportata qui autorizzo il trattamento dei dati come descritto in informativa per le finalità di Marketing Diretto (finalità 1.B) – campo facoltativo